Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Smart Student Unit – Una casa per studenti su 10m2

Smart Student Unit

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Team editoriale

Team editoriale

L'anno scorso vi abbiamo già parlato della Mini House dell'architetto e designer svedese Jonas Wagell, una casa prefabbricata e molto innovativa di 15 m2. Questa volta sono di nuovo gli svedesi a sorprenderci con un progetto abitativo salva-spazio e, naturalmente, eco-friendly:
la Smart Student Unit, una casa completa per studenti di soli 10m2.

La zona giorno della Smart Student Unit

Insieme ad alcuni studenti dell'università di Lund, in Smaland, lo studio di architettura svedese Tengbom ha progettato una casa per studenti di 10m2, la Smart Student Unit. Quest'anno, in collaborazione con la società immobiliare AF Bostäder e l'azienda Martinsons che fornisce il legno necessario, saranno costruite 22 di queste case che successivamente popoleranno il campus dell'università di Lund.
La Smart Student Unit è pensata come alternativa abitativa economica ed ecosostenibile per studenti che, in questo modo, riuscriebbero a dimezzare le spese di affitto.
La casetta è costruita interamente in legno massiccio CLT proveniente direttamente dai boschi locali, in modo da evitare ulteriori costi economici ed ecologici per il trasporto.
La Smart Student Unit è dotata di spazi abitativi e mobili multifunzionali. Se all'inizio, la casa doveva avere dimensioni molto più grandi, e cioè 25m2, successivamente si è pensato di ridurle a 10m2. Insieme alla decisione di utilizzare il legno come materiale di costruzione, la riduzione di dimensioni ha contribuito a minimizzare non solo i costi di costruzione e quindi d'affitto, ma anche l'impatto ambientale della casa.

Il soppalco con il letto nella Smart Student Unit

La casetta è dotata di una zona giorno con tavolo da pranzo e scrivania, un angolo cottura, un bagno e un piccolo soppalco che serve come zona notte e armadio. Così, grazie allo sfruttamento dell'altezza e all'uso di mobili multifunzionali, nasce una casa completa di soli 10m2.
Il tavolo da pranzo e la scrivania sono ribaltabili e fungono contemporaneamente da serrande per le finestre. Gli scaffali invece, attaccati al muro lungo una linea diagonale, non servono solo per posarci libri e altre cose, ma anche come scalini per raggiungere il soppalco.

La zona giorno nella Smart Student Unit

L'uso del legno non solo all'esterno, ma anche all'interno della casa, crea un'atmosfera accogliente e calda, mentre gli elementi in verde conferiscono un tocco di modernità all'ambiente. Per la progettazione della Smart Student Unit, Tengbom ha lavorato in stretto contatto con gli studenti dell'università perché il risultato finale rispettasse al meglio i bisogni e le aspettative estetiche degli studenti ai quali le case sarebbero state destinate.
Nonostante l'uso di pannelli fotovoltaici non sia stato previsto nel progetto della Smart Student Unit, il tetto, grazie alla sua inclinazione, sembra predestinato ad essere dotato di un sistema fotovoltaico. In questo modo sarebbe anche possibile riscaldare la casa, fermo restando che i muri di legno spessi e le doppie finestre garantiscono una temperatura gradevole sia in inverno che in estate.

L'angolo cucina della Smart Student Unit

La Smart Student Unit è stata concepita per i bisogni specifici di studenti, ma con delle piccole modifiche è pensabile che possa essere usata anche come casetta per gli ospiti, ufficio o stanza d'albergo.
Unico punto debole della casa è il bagno,  dotato di un lavabo e di una toilette, ma non di una doccia.

Ven, 11/07/2014 - 13:02
Magazine Category: 
apex apex-2