Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Eco design: sostenibilità con stile

eco design attaccapanni per Emiliano Bona

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Team editoriale

Team editoriale

Per eco design si intende l'approccio al design e alla creazione di prodotti con un'attenzione speciale all'impatto che la realizzazione e l'uso degli stessi può avere sull'ambiente. Dunque, alla base dell'eco design vi è l'intenzione di ridurre l'uso di materiali o di cercare il più possibile di riciclare quelli che, altrimenti, andrebbero in discarica, di ridurre al massimo lo spreco di energia, non produrre rifiuti, senza dimenticare che la funzionalità, l'estetica e l'originalità del prodotto restano di primaria importanza.

Bobine, casse e assi

Emiliano Bona è un designer bergamasco che ha deciso di consacrare la sua attività all'eco design di elementi di arredo da interni, e in particolare al riciclo di materiali industriali dismessi, soprattutto legno e ferro. Il suo progetto ha preso il nome di Sbobina Design, in quanto si basa principalmente sulla reinterpretazione e il riutilizzo di enormi bobine per cavi elettrici. Ce le avete presenti? Ma non è tutto: casse da imballaggio e assi da ponteggio grazie a lui si trasformano in originali attaccapanni e tavolini che sfido chiunque a non apprezzare. A voi il giudizio.

 

eco design di Emiliano Bona, poltrone eco-friendly

Nuova vita a vasche da bagno e a carrelli del supermercato

Reestore è uno studio di design che ha adottato come principio base della propria attività quello di non buttare via nulla. In effetti, vasche da bagno messe via dalla gente, come in una moderna versione di Cenerentola, si trasformano grazie alla bacchetta magica di Reestore in comodi divani o poltrone; pezzi di vecchie tubature in acciaio diventano semplici ma originali lampade. E che dire dei carrelli del supermercato che improvvisamente si affacciano in salotti e soggiorni? Per gli amanti delle sedute originali!

 

eco design e vasche trasformate in divani da Reestore

Mobili di cartone... e non è uno scherzo!

Lo studio trevigiano Io10design propone invece una linea di arredo totalmente realizzata in cartone a nido d'ape. Chaise longue, divani, librerie e armadi, tutto si può fare con questo materiale e la sapienza di questi designer. Mobili robusti ma non pesanti e, soprattutto, totalmente riciclabili.

Chi avrebbe mai immaginato di potersi comodamente sdraiare su un divano in cartone!

 

eco design e mobili in cartone a nido d'ape da io1odesign

Tutta la bellezza del legno 

Meravigliose le creazioni del Gürsan Ergil Design Studio con sede a Istanbul. Una linea di arredamento moderno eco-friendly, fortemente legata alla locale tradizione artigianale della lavorazione del legno. Ogni mobile è accuratamente fatto a mano e rifinito con metodi rispettosi dell'ambiente. Tutti i materiali utilizzati sono di recupero. Quando la tradizione e l'ecologia si fondono danno vita a meravigliose eco-creazioni!

eco design partendo da legno di recupero per Gursan Ergil

Aria d'America

Infine andiamo in Olanda: Rewind è uno studio in cui ecologia ed estetica si fondono, dove le parole chiave sono stile e riutilizzo. Mobili, accessori, illuminazione, prodotti tessili, ma anche letteratura e arte si elaborano in questo posto. È qui che nasce il tavolo Krathout, ricavato da vecchie casse in legno solitamente utilizzate per il trasporto di merci dall'America. E così, sul tavolo da pranzo appaiono scritte come “Fragile” o “Made in USA”. Per restare a casa e respirare un po' d'America!  

eco design e tavoli da casse riciclate per Rewind
Ven, 23/08/2013 - 11:00
Magazine Category: 
apex apex-2