Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

È una buona scelta la cabina armadio in cartongesso?

Ho una camera da letto molto grande ma non amo particolarmente gli armadi. Mi piacerebbe sfruttare lo spazio per creare una cabina armadio. Le misure sarebbero di tre metri per tre. Ho sentito dire che è comodo e poco dispendioso costruire le cabine armadio in cartongesso.

Sapete dirmi se c'è qualche controindicazione? E quali sarebbero invece i prezzi delle cabine armadio realizzate con pannelli di legno?

Mar, 20/11/2012 - 15:06

Commenti : 0

Risposte

4

AnswerWidget

Noi abbiamo optato per una cabina armadio fai date e per questo abbiamo deciso di usare il cartongesso piuttosto che la muratura vera e propria. Per l'esterno abbiamo optato per scorrevoli, in modo da risparmiare spazio visto che la nostra camera da letto, al contrario della tua, è già di per sé piuttosto piccola. Per l'interno puoi sbizzarrirti con moduli e accessori, scarpiere, cappelliere, porta-valigie e chi più ne ha più ne metta.

Mar, 20/11/2012 - 17:16

Io non ho optato per il cartongesso ma ho separato la mia cabina armadio dal resto della camera da letto semplicemente tramite delle porte in vetro di sicurezza con dei telai in alluminio. Il risultato è estremamente elegante (nel video ce ne sono alcuni esempi). Impossibile indicarti i prezzi delle cabine armadio in legno: la spesa dipende dalle dimensioni, dal numero di moduli che ci collochi all'interno e dai materiali che scegli.

Avrai capito che la mia è stata piuttosto dispendiosa ma ne è valsa la pena. Se hai la fortuna di disporre di uno spazio ampio, ti suggerisco di aggiungere anche alcuni accessori che non troverai affatto irrilevanti. Innanzi tutto una una sedia o un pouf per poterti vestire più comodamente, un tappeto per poter andare scalzi anche d'inverno e infine uno specchio, possibilmente lungo. Sono piccole accortezze che rendono la tua cabina armadio un ambiente di lusso.

Ven, 23/11/2012 - 14:00

Io ho una cabina armadio in cartongesso e devo ammettere che ho avuto qualche problema di muffa. Dunque, ti consiglio di prestare molta attenzione al sistema di areazione, che è il miglior metodo per prevenirla.

Mi hanno anche consigliato di unire al cartongesso dei pannelli di sughero o polistirolo, ovvero di un materiale termicamente isolante. Se optassi per questa soluzione dovresti però trovare un modo per rendere il tutto esteticamente gradevole. In ogni caso è bene che prima di iniziare faccia un bel progettino su carta.

Dom, 25/11/2012 - 22:39

Ciao Daniela, provo anche io a dare il mio contributo a questo scambio di informazioni!
Prima di tutto dobbiamo distinguere due argomenti:

  • il sistema costruttivo con il quale viene realizzato l'ambiente cabina
  • il tipo di attrezzatura che poi vi si andrà ad installare all'interno

In sostanza una cabina armadio è una sorta di armadio dentro il quale si può fisicamente entrare; è un modo per liberare l'ambiente camera da letto dai tradizionali e comuni armadi. Serve, per questo, avere una camera sufficientemente grande o ricavare la cabina in un ambiente limitrofo.

Credo che il tuo sia il primo caso.

E' spesso consigliabile utilizzare un sistema costruttivo semplice e veloce da montare ed anche da smontare, in modo da non dover affrontare alcune questioni burocratiche. Una parete in cartongesso o in pannelli di legno può essere montata direttamente sul vecchio pavimento, così da non avere nemmeno inconvenienti tecnici, nel caso in cui si decidesse un giorno di smontare la cabina.

La questione più importante, a mio avviso, non è tanto l'umidità dell'ambiente o l'economicità dell'intervento; la differenza principale è che su una parete in cartongesso hai più vincoli nel posizionare mensole o quanto altro necessario, perchè dovrai sempre individuare la struttura portante in metallo interna alla parete.
Una parete in legno ha comunque dei montanti interni ma i pannelli che la compongono, dentro e fuori, sono più resistenti del cartongesso. Si possono così appendere ovunque cremagliere, quadri, foto (anche dalla parte della camera!).

Di solito se si utilizza il cartongesso, l'attrezzatura con la quale arredi la cabina ha una propria struttura portante che va da terra a soffitto.

Ecco introdotto il secondo argomento. L'arredo interno alla cabina.
I sistemi con struttura portante autonoma dalle pareti, tipo i montanti in acciaio tubolare che trovi anche all'Ikea, sono molto belli ma meno funzionali di altri; c'è molto spazio sprecato in corrispondenza dei montanti stessi, e si hanno spesso delle difficoltà agli angoli, nel caso la cabina sia attrezzata a L o a C.

I sistemi a cremagliera invece, hanno maggiore continuità ed adattabilità; ma per questi serve una buona parete di appoggio, o in legno, appunto, o in cartongesso ma con i montanti interni molto più fitti! Un buon progetto, quindi, ed esecutori molto precisi!

Mer, 08/05/2013 - 15:30

Noi abbiamo optato per una cabina armadio fai date e per questo abbiamo deciso di usare il cartongesso piuttosto che la muratura vera e propria. Per l'esterno abbiamo optato per scorrevoli, in modo da risparmiare spazio visto che la nostra camera da letto, al contrario della tua, è già di per sé piuttosto piccola. Per l'interno puoi sbizzarrirti con moduli e accessori, scarpiere, cappelliere, porta-valigie e chi più ne ha più ne metta.

Mar, 20/11/2012 - 17:16

Io non ho optato per il cartongesso ma ho separato la mia cabina armadio dal resto della camera da letto semplicemente tramite delle porte in vetro di sicurezza con dei telai in alluminio. Il risultato è estremamente elegante (nel video ce ne sono alcuni esempi). Impossibile indicarti i prezzi delle cabine armadio in legno: la spesa dipende dalle dimensioni, dal numero di moduli che ci collochi all'interno e dai materiali che scegli.

Avrai capito che la mia è stata piuttosto dispendiosa ma ne è valsa la pena. Se hai la fortuna di disporre di uno spazio ampio, ti suggerisco di aggiungere anche alcuni accessori che non troverai affatto irrilevanti. Innanzi tutto una una sedia o un pouf per poterti vestire più comodamente, un tappeto per poter andare scalzi anche d'inverno e infine uno specchio, possibilmente lungo. Sono piccole accortezze che rendono la tua cabina armadio un ambiente di lusso.

Ven, 23/11/2012 - 14:00

Io ho una cabina armadio in cartongesso e devo ammettere che ho avuto qualche problema di muffa. Dunque, ti consiglio di prestare molta attenzione al sistema di areazione, che è il miglior metodo per prevenirla.

Mi hanno anche consigliato di unire al cartongesso dei pannelli di sughero o polistirolo, ovvero di un materiale termicamente isolante. Se optassi per questa soluzione dovresti però trovare un modo per rendere il tutto esteticamente gradevole. In ogni caso è bene che prima di iniziare faccia un bel progettino su carta.

Dom, 25/11/2012 - 22:39

Ciao Daniela, provo anche io a dare il mio contributo a questo scambio di informazioni!
Prima di tutto dobbiamo distinguere due argomenti:

  • il sistema costruttivo con il quale viene realizzato l'ambiente cabina
  • il tipo di attrezzatura che poi vi si andrà ad installare all'interno

In sostanza una cabina armadio è una sorta di armadio dentro il quale si può fisicamente entrare; è un modo per liberare l'ambiente camera da letto dai tradizionali e comuni armadi. Serve, per questo, avere una camera sufficientemente grande o ricavare la cabina in un ambiente limitrofo.

Credo che il tuo sia il primo caso.

E' spesso consigliabile utilizzare un sistema costruttivo semplice e veloce da montare ed anche da smontare, in modo da non dover affrontare alcune questioni burocratiche. Una parete in cartongesso o in pannelli di legno può essere montata direttamente sul vecchio pavimento, così da non avere nemmeno inconvenienti tecnici, nel caso in cui si decidesse un giorno di smontare la cabina.

La questione più importante, a mio avviso, non è tanto l'umidità dell'ambiente o l'economicità dell'intervento; la differenza principale è che su una parete in cartongesso hai più vincoli nel posizionare mensole o quanto altro necessario, perchè dovrai sempre individuare la struttura portante in metallo interna alla parete.
Una parete in legno ha comunque dei montanti interni ma i pannelli che la compongono, dentro e fuori, sono più resistenti del cartongesso. Si possono così appendere ovunque cremagliere, quadri, foto (anche dalla parte della camera!).

Di solito se si utilizza il cartongesso, l'attrezzatura con la quale arredi la cabina ha una propria struttura portante che va da terra a soffitto.

Ecco introdotto il secondo argomento. L'arredo interno alla cabina.
I sistemi con struttura portante autonoma dalle pareti, tipo i montanti in acciaio tubolare che trovi anche all'Ikea, sono molto belli ma meno funzionali di altri; c'è molto spazio sprecato in corrispondenza dei montanti stessi, e si hanno spesso delle difficoltà agli angoli, nel caso la cabina sia attrezzata a L o a C.

I sistemi a cremagliera invece, hanno maggiore continuità ed adattabilità; ma per questi serve una buona parete di appoggio, o in legno, appunto, o in cartongesso ma con i montanti interni molto più fitti! Un buon progetto, quindi, ed esecutori molto precisi!

Mer, 08/05/2013 - 15:30
apex apex-2