Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Ritratto di Emma Genchi
Emma Genchi
12705

Carte di credito revolving, carte di credito ricaricabili e carte prepagate, qual è la differenza?

Sto facendo un po' di ricerche sulle carte di credito, perché me ne serve assolutamente per i miei viaggi e perfare acquisti online. Credo di aver capito che cosa siano le classiche carte di credito, ma ho trovato anche delle carte di credito revolving, le carte di credito ricaricabili e prepagate. Sinceramente, non mi è chiarissima la differenza. Carta di credito prepagata sarebbe una carta di credito con cui spendo solo il denaro precedentemente caricato sulla carta, giusto? Ma il funzionamento della carta di credito revolving è quello che capisco di meno. A me sembra una carta di credito classica. Mi sapete spiegare le differenze e consigliarmi sul tipo di carta di credito che conviene di più?

Sab, 02/08/2014 - 10:14

Commenti : 0

Risposte

4

AnswerWidget

Effettivamente, non c'è molta differenza tra una carta di credito classica e una carta di credito revolving. Per tutte e due puoi rimborsare o a saldo o a rate. Però, il fido concessoti con una carta di credito revolving sale al livello iniziale con ogni rimborso rateale che fai. Se rimborsi a rate una carta di credito classica, l'importo a tua disposizione non sale al livello iniziale con ogni rimborso mensile ma sale solo di quella somma che hai rimborsata. Mi spiego meglio. Hai una carta di credito con una linea di credito di 1.000 Euro. Hai speso 400 Euro e ogni mese devi rimborsare 30 Euro. Rimborsi la prima rata e il tuo nuovo fido a disposizione è 630 Euro. Se hai una carta di credito revolving con 1.000 Euro di fido e rimborsi la prima rata di 30 Euro dopo aver speso 400 Euro, il tuo nuovo importo a disposizione non è 630, ma di nuovo 1.000 Euro, come all'inizio. Questo vuol dire che con una carta di credito revolving puoi spendere quasi illimitatamente fin quando sei in grado di pagare questa piccola rata mensile. Ed è questo che la rende pericolosa, perché in questa rata sono compresi anche i tassi di interesse che sono altissimi!

Dom, 03/08/2014 - 16:17

Cioè per esempio la carta di credito revolving Carta attiva di Agos Ducato prevede un fido di 1.500 Euro e una rata minima di rimborso mensile del 3% del fido concesso, sarebbero 45 Euro al mese. Tutto bene fino a qui. Ma Taeg applicatosale al 19,27%. Se, invece, chiedi un normalissimo e classico prestito personale il Taeg si aggira attorno ai 10%. E ora dimmi tu quale potrebbe essere il motivo per chiedere una carta di credito revolving! L'unico motivo, in effetti, potrebbe essere che ottener un credito revolving è molto più facile che ottenere un prestito personale – per ovvie ragioni. Le banche ci guadagno molto di più! Concludo: Sconsiglio assolutamente le carte di credito revolving anche se a prima vista il concetto del spendere senza rimborsare sembra troppo seducente. Ma prima o poi ti rovinerai!

Mar, 05/08/2014 - 18:46

Se ti serve una carta di credito per prenotare viaggi, fare acquisti online o prelevare denaro all'estero una carta di credito prepagata o ricaricabile (è la stessa cosa) è assolutamente sufficiente. Le prepagate di Visa, Visa Electron, oggi hanno quasi le stesse funzionalità di una carta di credito Visa classica. L'unica differenza è che una carta di credito classica ti offre anche servizi extra, come un'assicurazione viaggi, sconti sulla benzina etc.

Gio, 07/08/2014 - 19:35

Fatti un conto Paypal per fare acquisti online, chiedi una carta di credito prepagata per prenotare alberghi e tutto è risolto. Meglio non si può fare.

Ven, 08/08/2014 - 17:02

Effettivamente, non c'è molta differenza tra una carta di credito classica e una carta di credito revolving. Per tutte e due puoi rimborsare o a saldo o a rate. Però, il fido concessoti con una carta di credito revolving sale al livello iniziale con ogni rimborso rateale che fai. Se rimborsi a rate una carta di credito classica, l'importo a tua disposizione non sale al livello iniziale con ogni rimborso mensile ma sale solo di quella somma che hai rimborsata. Mi spiego meglio. Hai una carta di credito con una linea di credito di 1.000 Euro. Hai speso 400 Euro e ogni mese devi rimborsare 30 Euro. Rimborsi la prima rata e il tuo nuovo fido a disposizione è 630 Euro. Se hai una carta di credito revolving con 1.000 Euro di fido e rimborsi la prima rata di 30 Euro dopo aver speso 400 Euro, il tuo nuovo importo a disposizione non è 630, ma di nuovo 1.000 Euro, come all'inizio. Questo vuol dire che con una carta di credito revolving puoi spendere quasi illimitatamente fin quando sei in grado di pagare questa piccola rata mensile. Ed è questo che la rende pericolosa, perché in questa rata sono compresi anche i tassi di interesse che sono altissimi!

Dom, 03/08/2014 - 16:17

Cioè per esempio la carta di credito revolving Carta attiva di Agos Ducato prevede un fido di 1.500 Euro e una rata minima di rimborso mensile del 3% del fido concesso, sarebbero 45 Euro al mese. Tutto bene fino a qui. Ma Taeg applicatosale al 19,27%. Se, invece, chiedi un normalissimo e classico prestito personale il Taeg si aggira attorno ai 10%. E ora dimmi tu quale potrebbe essere il motivo per chiedere una carta di credito revolving! L'unico motivo, in effetti, potrebbe essere che ottener un credito revolving è molto più facile che ottenere un prestito personale – per ovvie ragioni. Le banche ci guadagno molto di più! Concludo: Sconsiglio assolutamente le carte di credito revolving anche se a prima vista il concetto del spendere senza rimborsare sembra troppo seducente. Ma prima o poi ti rovinerai!

Mar, 05/08/2014 - 18:46

Se ti serve una carta di credito per prenotare viaggi, fare acquisti online o prelevare denaro all'estero una carta di credito prepagata o ricaricabile (è la stessa cosa) è assolutamente sufficiente. Le prepagate di Visa, Visa Electron, oggi hanno quasi le stesse funzionalità di una carta di credito Visa classica. L'unica differenza è che una carta di credito classica ti offre anche servizi extra, come un'assicurazione viaggi, sconti sulla benzina etc.

Gio, 07/08/2014 - 19:35

Fatti un conto Paypal per fare acquisti online, chiedi una carta di credito prepagata per prenotare alberghi e tutto è risolto. Meglio non si può fare.

Ven, 08/08/2014 - 17:02
apex apex-2