Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Come posso ottenere la firma digitale per un atto notarile elettronico?

Buongiorno, ho sentito dire che adesso esiste anche la possibilità di emettere atti notarili in formato elettronico, utile per esempio quando stai comprando una casa situata in una città diversa da quella in cui ti trovi. Ed è questo il caso che mi riguarda, anzi, riguarda i miei genitori, a dirla tutta. Credo, però, che per questo tipo di atto servirebbe la firma digitale e non ho idea di come ottenerla. Qual è la procedura più semplice e rapida per avere una firma digitale? E la firma digitale è gratuita? Come si fa ad essere certi che abbia valore legale? Grazie mille sin da ora. 

Ven, 27/12/2013 - 22:02

Commenti : 0

Risposte

3

AnswerWidget

Anch'io sto per richiedere una firma digitale, e dunque mi sto documentando. A quanto ho capito, una volta entrati in contatto con l'ente certificatore, viene rilasciata una smart card, ovvero lo strumento che poi materialmente permette di “firmare”. Infatti, all'utente dovrebbero essere consegnati questa smart card e un lettore da collegare al proprio computer. I pasi sono i seguenti:

  • collegare il lettore al computer
  • installare sul computer il software necessario
  • importare i certificati digitali.

Detto così sembra facile, ma staremo a vedere!

Dom, 05/01/2014 - 15:48

Innanzi tutto buon anno! È vero, ormai la firma digitale, o firma elettronica, permette di firmare qualsiasi documento online e ha lo stesso valore di una semplice firma autografa, come stabilito dalla Legge n. 59 del 1997.

Viene chiamata anche firma remota e vi sono diversi modi per ottenerla. Per ottenere la firma digitale bisogna rivolgersi ai certificatori accreditati, il cui elenco è disponibile a questa pagina. La cosa importante è che per ottenerla è necessario recarsi personalmente presso uno di questi enti o imprese affinché possano accertarsi dell'identità del richiedente. Fatto questo viene rilasciato un certificato che ha però una data di scadenza, e dunque soggetto a rinnovo.

Ven, 03/01/2014 - 08:25

Per i professionisti, è possibile anche richiedere la CNS, la Carta Nazionale dei Servizi, presso le Camere di Commercio. Si tratta di una carta, analoga alla smart card, che tra i vari servizi offre quello della firma digitale. Sono servizi assolutamente di avanguardia, che però temo tanti enti ancora non utilizzino nel nostro paese, soprattutto gli enti pubblici. E così anziché accelerare le pratiche burocratiche, alla fine i tempi si moltiplicano!

La firma digitale non è gratis. E diffidate da tutti quei siti che invece pubblicizzano una firma digitale gratuita. Come scritto sopra, solo alcuni enti sono autorizzati a rilasciare questi certificati. Inoltre, non confondete la firma digitale con la PEC, la posta elettronica certificata.

 

Mer, 15/01/2014 - 19:47

Innanzi tutto buon anno! È vero, ormai la firma digitale, o firma elettronica, permette di firmare qualsiasi documento online e ha lo stesso valore di una semplice firma autografa, come stabilito dalla Legge n. 59 del 1997.

Viene chiamata anche firma remota e vi sono diversi modi per ottenerla. Per ottenere la firma digitale bisogna rivolgersi ai certificatori accreditati, il cui elenco è disponibile a questa pagina. La cosa importante è che per ottenerla è necessario recarsi personalmente presso uno di questi enti o imprese affinché possano accertarsi dell'identità del richiedente. Fatto questo viene rilasciato un certificato che ha però una data di scadenza, e dunque soggetto a rinnovo.

Ven, 03/01/2014 - 08:25

Anch'io sto per richiedere una firma digitale, e dunque mi sto documentando. A quanto ho capito, una volta entrati in contatto con l'ente certificatore, viene rilasciata una smart card, ovvero lo strumento che poi materialmente permette di “firmare”. Infatti, all'utente dovrebbero essere consegnati questa smart card e un lettore da collegare al proprio computer. I pasi sono i seguenti:

  • collegare il lettore al computer
  • installare sul computer il software necessario
  • importare i certificati digitali.

Detto così sembra facile, ma staremo a vedere!

Dom, 05/01/2014 - 15:48

Per i professionisti, è possibile anche richiedere la CNS, la Carta Nazionale dei Servizi, presso le Camere di Commercio. Si tratta di una carta, analoga alla smart card, che tra i vari servizi offre quello della firma digitale. Sono servizi assolutamente di avanguardia, che però temo tanti enti ancora non utilizzino nel nostro paese, soprattutto gli enti pubblici. E così anziché accelerare le pratiche burocratiche, alla fine i tempi si moltiplicano!

La firma digitale non è gratis. E diffidate da tutti quei siti che invece pubblicizzano una firma digitale gratuita. Come scritto sopra, solo alcuni enti sono autorizzati a rilasciare questi certificati. Inoltre, non confondete la firma digitale con la PEC, la posta elettronica certificata.

 

Mer, 15/01/2014 - 19:47
apex apex-2
randomness