Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Ritratto di Simona Fabbi
Simona Fabbi
13752

Come risparmiare sull’illuminazione della casa?

Vorrei rinnovare l’illuminazione di casa mia e vorrei farlo in maniera tale che mi permetta di risparmiare il più energia possibile. Ho sentito che le lampade al LED consumano pochissimo, ma la loro luce non mi piace moltissimo; avete qualche consiglio da darmi?
 

Mer, 10/10/2012 - 15:36

Commenti : 0

Risposte

4

AnswerWidget

Visto che stai rinnovando l'impianto di illuminazione, ti do qualche consiglio. Per creare un’illuminazione domestica che ci dia la luce necessaria, senza sprechi, ci sono diversi accorgimenti a cui fare attenzione:

  • Innanzitutto evitare i lampadari o scegliere quelli ad una lampada sola, o al massimo a due, se l’interruttore permette di scegliere il numero di lampade da accendere.

  • Per quando si guarda la televisione, cosa che non si dovrebbe mai fare al buio, è bene utilizzare una lampada a basso consumo energetico.

  • Per leggere, la luce deve essere buona. È preferibile una luce localizzata, piuttosto intensa.

  • Per il tavolo da pranzo è ideale una lampada sospesa che raccolga la luce sul tavolo.

  • La cucina necessità di una buona illuminazione, soprattutto sui piani di lavoro e di cottura. I tubi fluorescenti o le lampade alogene a bassissima tensione sono un’ottima soluzione.

  • Se si vogliono evitare le lampadine a LED, è consigliabile utilizzare sempre lampadine a basso consumo energetico.

Lun, 15/10/2012 - 21:58

Io ormai uso soltanto lampadine LED in casa. È verissimo, comportano un risparmio notevole. Ne riassumo qui brevemente i vantaggi: una lampadina Led a luce bianca oggi ha una vita di 100.000 ore, ovvero la si potrebbe tenere accesa per undici anni consecutivamente. Il punto forte è l'efficienza energetica di queste luci dato che sono capaci di convertire ben l'80% dell'energia in luce e solo il 20% si disperde sotto forma di calore. Guarda, le lampade LED sono il futuro, anche le luci da giardino ormai sono led. Dunque ti conviene rassegnarti. Magari la tecnologia permetterà di migliorarne gli effetti in modo da rispondere anche alle esigenze estetiche di tutti. In ogni caso considera che già esistono led di colori diversi: a luce bianca, gialla, rossa e chi più ne ha più ne metta.

Mer, 31/10/2012 - 23:00

Io ti consiglio di aggiungere un dimmer ai led in modo da poter innanzi tutto regolare l'intensità della luce in base a quello che stai facendo (se stai cucinando è un conto, se vuoi guardare la TV un altro). Ti permette inoltre di creare atmosfere molto gradevoli e rilassanti specialmente nella zona notte. Dai un'occhiata al video allegato: si tratta di un nuovo tipo di impianto che permette un controllo centralizzato delle luci domestiche, rigorosamente LED, e di creare stupendi effetti. Come lo vorrei!

Ven, 02/11/2012 - 23:56

Scusate, ma io vi consiglierei di dare un'occhiata a quest' articolo lampadine Led molto interessante.

Ven, 09/11/2012 - 15:48

Visto che stai rinnovando l'impianto di illuminazione, ti do qualche consiglio. Per creare un’illuminazione domestica che ci dia la luce necessaria, senza sprechi, ci sono diversi accorgimenti a cui fare attenzione:

  • Innanzitutto evitare i lampadari o scegliere quelli ad una lampada sola, o al massimo a due, se l’interruttore permette di scegliere il numero di lampade da accendere.

  • Per quando si guarda la televisione, cosa che non si dovrebbe mai fare al buio, è bene utilizzare una lampada a basso consumo energetico.

  • Per leggere, la luce deve essere buona. È preferibile una luce localizzata, piuttosto intensa.

  • Per il tavolo da pranzo è ideale una lampada sospesa che raccolga la luce sul tavolo.

  • La cucina necessità di una buona illuminazione, soprattutto sui piani di lavoro e di cottura. I tubi fluorescenti o le lampade alogene a bassissima tensione sono un’ottima soluzione.

  • Se si vogliono evitare le lampadine a LED, è consigliabile utilizzare sempre lampadine a basso consumo energetico.

Lun, 15/10/2012 - 21:58

Io ormai uso soltanto lampadine LED in casa. È verissimo, comportano un risparmio notevole. Ne riassumo qui brevemente i vantaggi: una lampadina Led a luce bianca oggi ha una vita di 100.000 ore, ovvero la si potrebbe tenere accesa per undici anni consecutivamente. Il punto forte è l'efficienza energetica di queste luci dato che sono capaci di convertire ben l'80% dell'energia in luce e solo il 20% si disperde sotto forma di calore. Guarda, le lampade LED sono il futuro, anche le luci da giardino ormai sono led. Dunque ti conviene rassegnarti. Magari la tecnologia permetterà di migliorarne gli effetti in modo da rispondere anche alle esigenze estetiche di tutti. In ogni caso considera che già esistono led di colori diversi: a luce bianca, gialla, rossa e chi più ne ha più ne metta.

Mer, 31/10/2012 - 23:00

Io ti consiglio di aggiungere un dimmer ai led in modo da poter innanzi tutto regolare l'intensità della luce in base a quello che stai facendo (se stai cucinando è un conto, se vuoi guardare la TV un altro). Ti permette inoltre di creare atmosfere molto gradevoli e rilassanti specialmente nella zona notte. Dai un'occhiata al video allegato: si tratta di un nuovo tipo di impianto che permette un controllo centralizzato delle luci domestiche, rigorosamente LED, e di creare stupendi effetti. Come lo vorrei!

Ven, 02/11/2012 - 23:56

Scusate, ma io vi consiglierei di dare un'occhiata a quest' articolo lampadine Led molto interessante.

Ven, 09/11/2012 - 15:48
apex apex-2
randomness