Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Ecologia: 5 consigli per risparmiare...risorse e denaro!

Risparmio

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Team editoriale

Team editoriale

Se siete sensibili alle questioni ambientali e nelle vostre scelte quotidiane cercate sempre di optare per il verde, delle domande come “Accendere la lavastoviglie o lavare i piatti a mano?”, “Farmi la doccia o meglio un bagno?” e “Meglio l'acqua dal rubinetto o l'acqua in bottiglia?” tormenteranno quotidianamente la vostra coscienza ambientale.
Noi confrontiamo 7 alternative e vi diciamo non solo come mettere a posto la vostra coscienza, ma anche come risparmiare soldi e mettere a posto il vostro portafoglio.

1. Lavare i piatti a mano vs. lavastoviglie

Risparmio: Lavare a mano o lavastoviglie?

Quale delle due opzioni è più ecologica dipende dalle nostre abitudini. In teoria, se laviamo i piatti a mano in modo molto efficiente, cioè senza cambiare l'acqua tre volte e senza sciacquare ogni coltello sotto l'acqua corrente, è possibile risparmiare il 70% di energia e di detersivo per i piatti rispetto al lavaggio in lavastoviglie, utilizzando la stessa quantità d'acqua. Però, si tratta di una questione molto complessa alla quale bisogna dedicarsi con attenzione. Per i più pigri tra di noi, un lavaggio in lavastoviglie, a meno che sia riempita completamente e che accendiate il programma eco, è effettivamente più ecologico e più economico.

2. Batteria vs. continua ricarica

Risparmio: batteria o ricarica continua

Tutti conosciamo questo problema: durante il giorno, smartphone, portatile e tablet si scaricano, ci portiamo il caricabatterie sempre appresso e, prima di andare a dormire, lo attacchiamo per ricaricarli mentre dormiamo. Ma non è uno spreco, lasciare il cellulare per ore e ore in ricarica continua mentre dormiamo? No, non lo è. I nuovi smartphone e cellulari sono quasi tutti dotati di batterie agli ioni di litio, batterie intelligenti che interrompono automaticamente l'alimentazione elettrica una volta che la batteria è carica.

3. Bagno vs. doccia

Risparmio acqua: doccia o bagno

Nella media, facendosi un bagno si consumano circa 150 l d'acqua. Quant'acqua consumate durante una doccia dipende soprattutto dal tipo di soffione che usate. A seconda del tipo di doccia, consumate tra i 6 e i 20 litri d'acqua al minuto. Vuol dire che farsi la doccia con un soffione poco efficiente per circa 15 minuti consuma più acqua che farsi un bagno. Fatevi il calcolo!

4. Piano cottura a gas vs. piano cottura elettrico

Risparmio: piano cottura a gas o elettrico

Certo, il gas è più economico dell'energia elettrica. In più, i fornelli elettrici sprecano sempre il calore residuo. Tuttavia, i piani cottura elettrici di nuovissima generazione, soprattutto quelli a induzione, reagiscono immediatamente ai cambiamenti di temperatura e quindi, consumano tanto quanto i piani cottura a gas. Rimane il fatto che il gas costa di meno, ma si tratta comunque di differenze di prezzo esigue.
In ogni caso, ricordatevi sempre di usare i coperchi quando cucinate. L'ambiente vi ringrazia e la differenza si vedrà in bolletta!

5. Acqua dal rubinetto vs. acqua in bottiglia

Risparmio: acqua dal rubinetto o acqua in bottiglia

L'acqua dal rubinetto rimane l'acqua meglio controllata nel nostro paese. Ma tutto questo non serve a niente, se le tubature che conducono l'acqua a casa vostra sono vecchie e rilasciano un sapore metallico nell'acqua che consumate. Fate quindi controllare le vostre tubature oppure utilizzate un filtro! Perché l'acqua dal rubinetto non è solo più pulita, ma anche più economica di quella in bottiglia. A non parlare dei costi, anche ecologici, della produzione e del trasporto delle bottiglie in plastica o in vetro.

Ven, 20/02/2015 - 14:19
Magazine Category: 
apex apex-2