Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Risparmiare energia elettrica e acqua non è mai stato così facile – Alcuni accessori utili per la casa

Risparmio energia elettrica e acqua

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Team editoriale

Team editoriale

Risparmiare energia elettrica e acqua nella propria casa non è solo una questione ecologica, ma aiuta soprattutto a ridurre sensibilmente le nostre bollette. Certo, conosciamo tutti i consigli utili per il risparmio: Non lasciare gli apparecchi elettronici in stand-by, non far scorrere l'acqua mentre ci laviamo i denti o ci insaponiamo sotto la doccia, non lavare i piatti a mano etc.

Ma sapevate anche che oggi esistono tantissimi accessori per la casa che ci fanno risparmiare su acqua e energia con un'economia di centinaia di euro all'anno, e tutto questo senza dover pensare a niente?

Ecco la guida al risparmio facile:

Accessori di risparmio acqua per rubinetti e doccia

Risparmiare acqua con un riduttore di flusso aerato

I riduttori di flusso o rompigetto aerati per i rubinetti e la doccia promettono un risparmio d'acqua del 60%. Delle piccole valvole vengono fissate alla fine del rubinetto dove miscelano dell'aria all'acqua per ridurre il flusso di acqua al minuto da circa 15 litri a 8-6 litri.

Grazie all'aria, il getto d'acqua rimane comunque morbido e pieno, nonostante la quantità d'acqua drasticamente ridotta. I riduttori di flusso vengono spesso venduti come kit per tre rubinetti e la doccia. Costano poco (circa 20 Euro per il kit), ma permettono un risparmio annuo di circa 150 Euro sulla bolletta dell'acqua.

Risparmiare acqua con un miscelatore termostatico

Chi vuole spendere un po' di più, può anche orientarsi su un rubinetto termostatico. Questo miscelatore, disponibile per lavabo e doccia, non solo riduce la quantità d'acqua, ma regola anche la temperatura dell'acqua che, una volta stabilita, rimane fissa. In questo modo, si risparmia ulteriormente evitando di far scorrere l'acqua fino al raggiungimento della temperatura desiderata.

Multiprese taglia-stand-by

Risparmiare energia elettrica con una multipresa standby stop

Anche risparmiare energia elettrica è molto facile. Pensiamo solo a tutti gli elettrodomestici nella nostra casa che durante il giorno, quando stiamo al lavoro, o durante la notte rimangono accesi in modalità stand-by. Non è sempre possibile ricordarsi di spegnere tutti gli apparecchi prima di uscire o di andare al letto. Le multiprese tagliaconsumi rimediano a questo problema.

Vi vengono inseriti tutti gli elettrodomestici di una stessa categoria, per esempio il televisore, il lettore DVD, la consolle videogiochi e il decoder. Quando l'apparecchio principale, in questo caso il televisore, viene spento o messo in stand-by, viene automaticamente interrotta l'alimentazione di tutti gli apparecchi inseriti nella multipresa.

In questo modo si può ridurre il consumo di energia elettrica e risparmiare circa 50 Euro all'anno – con una sola multipresa! Pensate se le usate per tutti gli elettrodomestici in casa! Le multiprese tagliaconsumi costano tra i 20 e i 30 Euro.

Caricatori solari e eolici

Risparmiare energia elettrica con una caricabatterie a energia solare

I caricabatterie con mini pannelli fotovoltaici o micro pale eoliche non servono soltanto al risparmio di energia elettrica, ma sono anche molto pratici. Insomma, chi di noi non conosce per esperienza il problema numero 1 dei smartphone: Batteria scarica dopo poche ore, specie se lo si usa per giocare e chattare. Con i caricabatterie che funzionano con energia solare o eolica possiamo caricare il nostro smartphone anche quando siamo fuori casa!

Risparmiare energia elettrica con il caricabatterie solare-eolico Kinesis K3

Il caricabatterie Kinesis k3 è addirittura provvisto sia di pannello fotovoltaico che di generatore eolico. Il suo costo si aggira attorno ai 60 Euro, ma i micro pannelli fotovoltaici per ricaricare portatile e smartphone si trovano anche a 30 Euro.

Mar, 02/10/2012 - 14:25
Magazine Category: 
apex apex-2