Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Il conto deposito è un investimento sicuro?

Sono alla ricerca di un investimento sicuro senza troppi rischi e senza troppo impegno e che abbia comunque un rendimento abbastanza conveniente e soprattutto più alto di quello di un classico conto corrente. Il mio consulente in banca mi ha consigliato un conto deposito perché sarebbe coperto dal fondo interbancario di tutela dei depositi. Ora mi chiedo se questo vale per tutti i conti di deposito, ma mi chiedo anche se gli interessi sul conto deposito siano ancora convenienti, dato che la BCE ha di nuovo abbassato il tasso di riferimento. Come si sceglie, inoltre, il conto deposito più conveniente, a prescindere dal tasso d'interesse? Conviene per esempio scegliere un conto deposito con interessi anticipati per beneficiare dell'interesse composto pure se il tasso è più basso del conto deposito a liquidazione posticipata degli interessi?

Ven, 25/07/2014 - 18:52

Commenti : 0

Risposte

5

AnswerWidget

I migliori conti deposito li offrono sicuramente le banche online. Dato che hanno spese di gestione ridotte sono in grado di offrire i loro prodotti a condizioni migliori. Se guardi il ranking dei tassi d'interesse sui conti deposito ti accorgerai che quasi sempre i conti deposito online si trovano sui primi posti. Tra i primi in classifica nel confronto dei conti deposito è spesso la banca online BccforWeb. Prima di aprire il conto deposito con una banca online dovresti, però, controllare se aderisce al fondo interbancario di tutela dei depositi.

Dom, 27/07/2014 - 10:08

Il conto deposito è forse l'investimento più sicuro. Praticamente tutte le banche italiane aderiscono al Fitd che copre i risparmi fino a 100.000€ a persona. Attenzione però: La copertura non vale per tutti i prodotti finanziari. Non sono coperti per esempio i pronti contro termine. Si consiglia di investire tra il 50% e il 70% dei risparmi in un conto deposito vincolato perché offre interessi più alti. Il 20% può essere depositato in un conto deposito libero che offre interessi più bassi, ma una flessibilità maggiore, in quanto i soldi depositati possono essere prelevati a qualsiasi momento. Poi, il restante 10% o 20%, lo investirei in ETF a almeno 10 anni. Gli ETF offrono un rendimento abbastanza alto e, con una durata di almeno dieci anni, sono anche un investimento sicuro.
Opterei anch'io chiaramente per un conto deposito online.

Lun, 28/07/2014 - 20:57

Comunque anche le banche estere hanno un fondo interbancario nazionale che di norma protegge i risparmi fino a 100.000€. Spesso, le banche estere (specie quelle austriache o olandesi) offrono dei tassi sul conto deposito più convenienti. In più, si tratta di paesi con un'economia stabile, per cui i conti deposito possono essere considerati un investimento sicuro. Se scegli un vincolo dai 3 ai 4 anni, puoi beneficiare anche di un tasso d'interesse netto del 2,5%, mentre in Italia, anche uno dei migliori conti deposito, come quello della Credem, ti offre un tasso lordo del 2,5%. E comunque, per rispondere alla tua domanda, non importa se scegli interessi anticipati o posticipati dato che nel primo caso comunque non si pratica un calcolo d'interessi composto.

Gio, 31/07/2014 - 19:46

Quasi tutti i conti deposito, soprattutto i conti online, sono senza spese aggiuntive (spese di apertura, di gestione...). Si applica soltanto l'aliquota del 20% sul rendimento e il costo per l'imposta di bollo. Se ti informi bene però, troverai anche delle banche che, per ragioni promozionali, offrono dei conti deposito senza costo per l'imposta di bollo di cui si fa carico la banca stessa. Questo aspetto non è da sottovalutare nel confronto dei conti deposito, specie se si investe una somma non troppo alta.

Sab, 02/08/2014 - 11:43

La tua domanda se i tassi d'interesse dei conti deposito sono ancora convenienti dato il tasso basso imposto dalla BCE è praticamente superflua. Se il tasso della BCE è basso, vuol dire che su tutti i prodotti di risparmio ottieni bassi rendimenti. Non importa quindi quale scegli...E da questo punto di vista io opterei per la sicurezza e quindi un conto deposito.

Sab, 02/08/2014 - 16:38

I migliori conti deposito li offrono sicuramente le banche online. Dato che hanno spese di gestione ridotte sono in grado di offrire i loro prodotti a condizioni migliori. Se guardi il ranking dei tassi d'interesse sui conti deposito ti accorgerai che quasi sempre i conti deposito online si trovano sui primi posti. Tra i primi in classifica nel confronto dei conti deposito è spesso la banca online BccforWeb. Prima di aprire il conto deposito con una banca online dovresti, però, controllare se aderisce al fondo interbancario di tutela dei depositi.

Dom, 27/07/2014 - 10:08

Il conto deposito è forse l'investimento più sicuro. Praticamente tutte le banche italiane aderiscono al Fitd che copre i risparmi fino a 100.000€ a persona. Attenzione però: La copertura non vale per tutti i prodotti finanziari. Non sono coperti per esempio i pronti contro termine. Si consiglia di investire tra il 50% e il 70% dei risparmi in un conto deposito vincolato perché offre interessi più alti. Il 20% può essere depositato in un conto deposito libero che offre interessi più bassi, ma una flessibilità maggiore, in quanto i soldi depositati possono essere prelevati a qualsiasi momento. Poi, il restante 10% o 20%, lo investirei in ETF a almeno 10 anni. Gli ETF offrono un rendimento abbastanza alto e, con una durata di almeno dieci anni, sono anche un investimento sicuro.
Opterei anch'io chiaramente per un conto deposito online.

Lun, 28/07/2014 - 20:57

Comunque anche le banche estere hanno un fondo interbancario nazionale che di norma protegge i risparmi fino a 100.000€. Spesso, le banche estere (specie quelle austriache o olandesi) offrono dei tassi sul conto deposito più convenienti. In più, si tratta di paesi con un'economia stabile, per cui i conti deposito possono essere considerati un investimento sicuro. Se scegli un vincolo dai 3 ai 4 anni, puoi beneficiare anche di un tasso d'interesse netto del 2,5%, mentre in Italia, anche uno dei migliori conti deposito, come quello della Credem, ti offre un tasso lordo del 2,5%. E comunque, per rispondere alla tua domanda, non importa se scegli interessi anticipati o posticipati dato che nel primo caso comunque non si pratica un calcolo d'interessi composto.

Gio, 31/07/2014 - 19:46

Quasi tutti i conti deposito, soprattutto i conti online, sono senza spese aggiuntive (spese di apertura, di gestione...). Si applica soltanto l'aliquota del 20% sul rendimento e il costo per l'imposta di bollo. Se ti informi bene però, troverai anche delle banche che, per ragioni promozionali, offrono dei conti deposito senza costo per l'imposta di bollo di cui si fa carico la banca stessa. Questo aspetto non è da sottovalutare nel confronto dei conti deposito, specie se si investe una somma non troppo alta.

Sab, 02/08/2014 - 11:43

La tua domanda se i tassi d'interesse dei conti deposito sono ancora convenienti dato il tasso basso imposto dalla BCE è praticamente superflua. Se il tasso della BCE è basso, vuol dire che su tutti i prodotti di risparmio ottieni bassi rendimenti. Non importa quindi quale scegli...E da questo punto di vista io opterei per la sicurezza e quindi un conto deposito.

Sab, 02/08/2014 - 16:38
apex apex-2