Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Città più verdi con gli orti urbani

orti urbani

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Simona Sadotti

Simona Sadotti

Team Editoriale

Sapete cosa sono gli orti urbani? Provo a spiegarvelo così. Prendete una città in cui il verde è stato schiacciato dal cemento, una famiglia che non riesce a sbarcare il lunario e un'insalata comprata al supermercato che lontanamente ricorda il sapore della terra, mescolate bene gli ingredienti e voilà, ecco l'idea geniale: gli orti urbani, per ritrovare un contatto con la natura, dimostrare ai bambini che la frutta e gli ortaggi sono doni della terra (non di un banco frigo) e offrire nuove opportunità di lavoro.

New York City non è proprio il luogo in cui uno si aspetta di trovare una prosperosa agricoltura urbana, essendo una delle città più densamente popolate del mondo e con uno dei mercati immobiliari più sviluppati. Eppure, New York è un leader nella pratica dell'agricoltura urbana.

 

orti urbani Chicago

4 Tipi di agricoltura urbana

Ogni progetto di agricoltura urbana nasce in risposta alle particolari esigenze e alle opportunità di una data comunità, organizzazione o luogo, in quanto non esistono al mondo due spazi di crescita perfettamente uguali.

Gli orti urbani a New York e in molte altre città del mondo sono mantenute da volontari o da personale retribuito, hanno un budget che va dalle poche centinaia di dollari alle centinaia di migliaia di dollari, e sono collegate a diversi enti che di controllo del territorio.

Sono stati individuati quattro tipologie di agricoltura urbana:

  • aziende agricole istituzionali: sono legate ad istituti (per esempio ospedali, chiese, carceri, scuole, case popolari), la cui missione primaria non è la produzione alimentare ma che hanno prevalentemente una funzione sociale;
  • aziende agricole urbane commerciali: per la loro natura commerciale cercano di massimizzare le prestazioni delle colture al fine di raggiungere la redditività, senza però mettere in secondo piano la salute nostra e del pianeta;
  • giardini condivisi: sono 490 a New York e si trovano su terreni di proprietà pubblica; in genere sono gestiti da volontari residenti locali, e circa l'80% di questi giardini serve per la coltivazione di prodotti per l'autoconsumo;
  • fattorie comunitarie: sono sempre più numerose, gestite solitamente da organizzazioni no-profit che impegnano la comunità circostante nella produzione di cibo, ma anche nella programmazione sociale e educativa.
orti urbani Venezuela

Nonostante ogni tipologia presenti delle caratteristiche specifiche, gli orti urbani hanno una base di obiettivi comuni e pratiche simili.

Nonostante siano circa 700 le fattorie e gli orti urbani sparsi per i cinque distretti di New York City, l'agricoltura urbana ancora incontra numerosi ostacoli in molti luoghi. I guadagni non sono garantiti e i progressi molto lenti.

Per incrementare le prospettive dell'agricoltura urbana a NY nel lungo termine, il Trust Design for Public Space e la sua associazione non-profit Added Value, ha lanciato un nuovo rapporto stilato nel corso di circa tre anni, chiamato “Five Borough Farm: Seeding the Future of Urban Agriculture”, ovvero "Five Borough Farm: seminando il futuro dell'agricoltura urbana". Il progetto ha lo scopo di creare una "road map" globale con l'obiettivo di aiutare i soggetti interessati - i politici, le comunità, gli agricoltori, gli urbanisti – a comprendere e valutare i benefici dell'agricoltura urbana, persuadendo allo stesso tempo i governi locali per dare sostegno a questo settore in crescita.

orti urbani Perth

E qual è la situazione dell'agricoltura urbana in Italia? Nel nostro Bel Paese da diversi anni è attivo un progetto avviato da Terra Nostra al fine di creare una rete di orti urbani e di economia etica su tutto il territorio nazionale. Diversi enti e organi istituzionali hanno aderito al progetto ma, detto tra noi, il cammino è ancora molto lungo. 

orti urbani Bradford

Sperando di poter vivere, un giorno non lontano, in città più sostenibili per tutti.

Ven, 27/09/2013 - 10:00
Magazine Category: 
apex apex-2