Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Giardini verticali: come realizzarli

Giardini verticali

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Simona Sadotti

Simona Sadotti

Team Editoriale

Da qualche tempo sono sempre più diffusi nei nostri edifici, troppo spesso grigi e bui, giardini verticali e giardini pensili, idee nate per sopperire alla mancanza di spazi verdi orizzontali nei centri urbani, grande pena per gli amanti dei giardini e del giardinaggio.

Realizzare un giardino verticale è piuttosto semplice, e in alternativa ci sono sul mercato alcuni supporti, semplici e piuttosto economici, da poter acquistare. In ogni caso, l'ecologia sta alla base di ogni progetto che, in effetti, diventa particolarmente interessante se implica il dover riciclare materiali da buttar via. 

Queste sono alcune idee simpatiche per realizzare dei giardini verticali interni. Ma ci sono tanti esempi di pareti verticali verdi create su grigi edifici, resi così più gradevli ed ecologici. Famosi sono i giardini verticali di Patrick Blanc.

Giardini verticali di design

Giardino verticale in alluminio naturwall

Naturwall, la proposta di Designnobis, è un pannello realizzato utilizzando pezzi fusi di alluminio riciclato ideato da Hakan Gürsu.

L'idea su cui si basa Naturwall è quella di creare un muro verde verticale a partire da materiale riciclato in cui inserire vasi, o meglio bicchieri, di plastica usa e getta. La parete può contenere 10 o più bicchieri di plastica con piante da appartamento che vanno inseriti nei buchi ricavati nel metallo. Naturwall può essere utilizzata come parete decorativa o come separé sospesa. Naturwall ha vinto il Green Dot Build Award del 2008, importante premio per i migliori progetti verdi.

Giardini verticali esterni o interni​

 

Giardino verticale in alluminio

Soluzione simile è quella proposta da COAR s.r.l.: PRATICO Wall-up è un giardino verticale molto semplice da assemblare, costituito da una parete a cui si fissano delle fioriere di alluminio collegate ad una vasca o ad un tubo per far defluire l'acqua in eccesso. Il prezzo? La struttura più grande, quella a 4 vasi, larghi 90 centimetri, costa circa € 700. Non proprio alla portata di tutti! Wall-up puo essere sistemata anche nel balcone, e in tal caso potete piantarvi piante da giardino.

 

Giardini verticali fai da te: PET​

 

Giardino verticale in plastica riciclata

Ed ecco, invece, qualche idea per gli amanti del fai-da-te e del riuso. Lo studio di design brasiliano Rosenbaum ha proposto a comuni cittadini di San Paulo la creazione di un curatissimo giardino verticale fatto da bottiglie in PET riciclate in cui sono state piantate spezie ed erbe medicinali.

La sua struttura è abbastanza semplice e la si intuisce dalle foto, ma la risposta del pubblico (lo studio collabora con un programma televisivo in cui si offre supporto alla gente per la ristrutturazione della propria casa) è stata così positiva che il designer ha pubblicato un piccolo tutorial che mostra come tagliare e appendere le bottiglie. Le istruzioni, sono presenti, inoltre, sulla pagina web dello studio. In Portoghese, certo, ma assolutamente comprensibili.

Giardini verticali fai da te: pallet

Giardino verticale con pallet

Anche i pallet possono trasformarsi in bellissime pareti verdi. È sufficiente fissare del tessuto lungo il bordo e sul retro del pallet con una pinzatrice, lasciando scoperti soltanto uno dei 4 lati e la parte anteriore, per poter piantare i semi e permettere alle piante di crescere.

È bene rendere liscio il legno con della carta vetrata. E decorarlo a fantasia se si è creativi. A questo punto basta appendere il pallet, riempirlo di terriccio e inserire i semi che desiderate piantare tra le varie assi. Annaffiate la terra e pazientate. Il risultato sarà quello dell'immagine in alto.

 

 

 

 

Ven, 07/12/2012 - 17:37
Magazine Category: 
apex apex-2