Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Le lampade a LED sono davvero convenienti?

Sto pensando di cambiare completamente il sistema d’illuminazione di casa mia con delle lampade a LED, poiché mi sono resa conto che ho un consumo di energia molto maggiore rispetto alla media prevista per due persone. Essendo l’utilizzo delle luci a LED piuttosto nuovo, mi chiedevo quali ne siano i vantaggi (suppongo il basso consumo) e se ci siano anche degli svantaggi. Potete aiutarmi?

Sab, 15/09/2012 - 22:31

Commenti : 0

Risposte

3

AnswerWidget

Fino ad ora ho letto solo di vantaggi dati dall’utilizzo di un’illuminazione a LED, ovvero:

  • Durata maggiore rispetto alle altre lampadine;

  • Costi di funzionamento inferiori, in quanto consumano pochissima energia;

  • Nessun costo di manutenzione, in quanto le lampadine vanno sostituite con una frequenza di molto inferiore alle normali lampadine;

  • I LED non generano calore e quindi non incidono sull’utilizzo dei condizionatori nel periodo estivo.

Mer, 28/09/2011 - 17:02

A proposito degli svantaggi dell’utilizzo di lampade a LED, ultimamente mi è capitato sotto mano un’interessante articolo nel quale veniva spiegato come i LED attualmente in commercio hanno una forte componente di luce blu, che sembra risultare tossica per le cellule della retina. Inoltre, essendo la luce dei LED molto concentrata e intensa, il livello d’irraggiamento può oltrepassare la soglia di comfort visuale, indipendentemente dalla posizione da cui proviene la luce.

Lun, 01/10/2012 - 00:25

È vero, infatti i led sono nati per illuminare grandi aree, per esempio capannoni, e non ambienti domestici ma è anche vero che esistono lampadine appartenenti a diversi gruppi di rischi, addirittura ce n'è uno "esente da rischi" cosiddetti fotobiologici, ovvero di danni alla retina. È sempre bene proteggere i bambini comunque, ma la speranza è che la tecnologia vada avanti e riesca a eliminare ogni tipo di rischio legato ai LED.

Lun, 12/11/2012 - 13:02

Fino ad ora ho letto solo di vantaggi dati dall’utilizzo di un’illuminazione a LED, ovvero:

  • Durata maggiore rispetto alle altre lampadine;

  • Costi di funzionamento inferiori, in quanto consumano pochissima energia;

  • Nessun costo di manutenzione, in quanto le lampadine vanno sostituite con una frequenza di molto inferiore alle normali lampadine;

  • I LED non generano calore e quindi non incidono sull’utilizzo dei condizionatori nel periodo estivo.

Mer, 28/09/2011 - 17:02

A proposito degli svantaggi dell’utilizzo di lampade a LED, ultimamente mi è capitato sotto mano un’interessante articolo nel quale veniva spiegato come i LED attualmente in commercio hanno una forte componente di luce blu, che sembra risultare tossica per le cellule della retina. Inoltre, essendo la luce dei LED molto concentrata e intensa, il livello d’irraggiamento può oltrepassare la soglia di comfort visuale, indipendentemente dalla posizione da cui proviene la luce.

Lun, 01/10/2012 - 00:25

È vero, infatti i led sono nati per illuminare grandi aree, per esempio capannoni, e non ambienti domestici ma è anche vero che esistono lampadine appartenenti a diversi gruppi di rischi, addirittura ce n'è uno "esente da rischi" cosiddetti fotobiologici, ovvero di danni alla retina. È sempre bene proteggere i bambini comunque, ma la speranza è che la tecnologia vada avanti e riesca a eliminare ogni tipo di rischio legato ai LED.

Lun, 12/11/2012 - 13:02
apex apex-2