Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Pelle, mon amour

rivestimenti-pelle

Gli esperti di Iocasa.it

Ritratto di Simona Sadotti

Simona Sadotti

Team Editoriale

Poltrone, divani, sedie. Solitamente la pelle, in quanto materiale estremamente delicato e costoso, viene utilizzata in casa per rivestire e decorare elementi che siamo sicuri di non rovinare e di trattare delicatamente. E tuttavia non sempre è stato così, considerando che nel Medioevo la pelle veniva usata per rivestire sede ma anche per coprire pareti o creare tappeti. In Inghilterra, in età vittoriana, erano di moda le sedie con imbottitura trapuntata e i tavoli ricoperti di pelle.

Ma è nel ventesimo secolo che arriva la consacrazione di questo materiale pregiato nelle nostre case, presente soprattutto in sedie e divani, come già detto, ma non di rado anche su superfici verticali e oggetti insoliti, soprattutto grazie alle magnifiche creazioni di grandi architetti e designer, fra cui Le Corbusier, Mies van der Rohe e Marcel Breuer.

Qui di seguito alcuni dei complementi d'arredo ed elementi in pelle più originali realizzati negli ultimi anni.

Frau continua a sorprendere

La poltrona in pelle  frau del secolo

Una delle firme più celebri nel mondo della pelle è senza dubbio Frau, che non smette mai di stupire e che ha celebrato il suo primo secolo di vita lanciando un concorso per designer per eleggere la Poltrona Frau del secolo. Il vincitore è Benjamin Hubert, dalla cui fantasia ha preso forma una poltrona ispirata allo stile rinascimentale: si chiama Juliet, come la nota protagonista shakespeariana. E Frau è riuscita a realizzare il progetto con grande maestria dando vita ad un prodotto semi-artigianale, in cui la pelle crea un effetto molto particolare: infatti viene cucita in modo tale da riprodurre l'effetto imbottitura senza l'uso dei tradizionali bottoncini.

Pelle sulle pareti

Rivestimenti per pareti in pelle

Dunque, a farla da padroni sono ancora divani e poltrone, ma non del tutto: insoliti elementi e complementi d'arredo si rivestono di pelle e donano alle nostre case un aspetto elegante e misterioso o frizzante e originale.

Studio Art propone l'uso della pelle nel rivestimento di pareti. Mushroom è una collezione di pannelli e piastrelle in pelle, prodotte con macchine ad alta precisione che tagliano la pelle in modo innovativo producendo effetti tridimensionali e infinitamente diversi. Queste tessere possono, inoltre, essere installate in diverse posizioni accentuando ulteriormente l'effetto tridimensionale.

Pelle da calpestare

Collezione di tappeti in pelle  di Patchamama

E passiamo dalle pareti al pavimento, e scopriamo la nuova collezione di Pachamama, Eclipse, 15 tappeti di pelle ispirati agli elementi cosmici realizzati in collaborazione con i designer di CellDSGN, originari dell'India. Una reinterpretazione degli elementi del cosmo che si trasformano in cerchi dai colori che vanno dal viola al grigio. Il risultato è una collezione di tappeti dal fascino pop vintage.

Eclipse collection include cinque linee differenti, ciascuna con temi e colori differenti in quanto rappresentante un diverso elemento: Cosmic, Starkers, Sunshine, Nube e Nard, tutte però accomunate da colori psichedelici e contrasti che donano all'ambiente un look originale e frizzante. Maggiori informazioni alla pagina ufficiale dello studio Pachamama.

 

Mer, 12/09/2012 - 18:43
Magazine Category: 
apex apex-2