Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

E' meglio la pergola addossata o la pergola libera?

Vorremmo costruire o meglio comprare una pergola per il giardino, perché ci piacerebbe pranzare fuori o prenderci l'aperitivo con gli amici anche quando piove. Ora, a quanto ho capito, potremmo mettere una pergola addossata al muro come copertura terrazzo oppure una pergola libera sul prato (e lo spazio comunque ce l'abbiamo). Voi avete esperienze con questi due tipi di pergola? Quale sarebbe meglio e per quali motivi? Chiedo anche in termini di materiali e costi.
 

Ven, 05/10/2012 - 19:45

Commenti : 0

Risposte

3

AnswerWidget

Una bella pergola di ferro battuto in mezzo al prato è sicuramente la soluzione esteticamente più riuscita. Ci si possono fare i pranzi, ma anche gli aperitivi, con la possibilità per gli ospiti di allargarsi sul prato. Il ferro è anche molto resistente alle intemperie, grazie ai trattamenti antiruggine, mentre con la pergola in legno libera avrai non solo molta più fatica con la manutenzione, ma se abiti in una zona ventosa, dovrai anche prendere delle precauzioni particolari per non fartela volare via durante l'inverno.

Lun, 08/10/2012 - 21:29

Sono d'accordo che la pergola di ferro battuto, magari decorata con le piante arrampicanti, è molto bella. Ma bisogna prestare attenzione anche all'aspetto pratico. Se già avete il terrazzo, sarebbe meglio costruire la pergola come copertura terrazzo. Addossandola al muro, risparmiate non solo sui costi (da Unopiù trovate pergole addossate tra i 500 e i 1600 Euro, a seconda dell'estensione e del design), ma la struttura sarà anche più stabile e sicura (rispetto a una pergola come copertura terrazzo, ma autoportante, o una pergola libera). Noi abbiamo una pergola addossata al muro, coperta da un tetto di policarbonato, che non è solo molto più resistente agli urti (rispetto a plastica o fibra di vetro), ma protegge anche dagli raggi ultravioletti. Poi sotto ci stanno le tende, che si tolgono d'inverno, quando il sole non batte più così forte, per non farle rovinare. Come nella pergola sulla foto qui a fianco.

Mar, 09/10/2012 - 11:45

Anche a me, una pergola addossata sembra la soluzione più pratica e meno costosa, dato che la base, e cioè il terrazzo, ce l'avete già. Il legno è sicuramente il materiale usato più comunemente, ma potreste pensare anche a una pergola di alluminio, se avete un arredo esterno molto moderno e piuttosto minimalista. In quel caso, c'è anche la possibilità di integrare dei vetri laterali che si possono togliere d'estate oppure delle porte-finestre. Così, la pergola, la potete usare anche d'inverno, come una sorta di giardino d'inverno. Non solo per pranzarvi, ma anche per coltivare delle piante per esempio.

Gio, 11/10/2012 - 17:31

Una bella pergola di ferro battuto in mezzo al prato è sicuramente la soluzione esteticamente più riuscita. Ci si possono fare i pranzi, ma anche gli aperitivi, con la possibilità per gli ospiti di allargarsi sul prato. Il ferro è anche molto resistente alle intemperie, grazie ai trattamenti antiruggine, mentre con la pergola in legno libera avrai non solo molta più fatica con la manutenzione, ma se abiti in una zona ventosa, dovrai anche prendere delle precauzioni particolari per non fartela volare via durante l'inverno.

Lun, 08/10/2012 - 21:29

Sono d'accordo che la pergola di ferro battuto, magari decorata con le piante arrampicanti, è molto bella. Ma bisogna prestare attenzione anche all'aspetto pratico. Se già avete il terrazzo, sarebbe meglio costruire la pergola come copertura terrazzo. Addossandola al muro, risparmiate non solo sui costi (da Unopiù trovate pergole addossate tra i 500 e i 1600 Euro, a seconda dell'estensione e del design), ma la struttura sarà anche più stabile e sicura (rispetto a una pergola come copertura terrazzo, ma autoportante, o una pergola libera). Noi abbiamo una pergola addossata al muro, coperta da un tetto di policarbonato, che non è solo molto più resistente agli urti (rispetto a plastica o fibra di vetro), ma protegge anche dagli raggi ultravioletti. Poi sotto ci stanno le tende, che si tolgono d'inverno, quando il sole non batte più così forte, per non farle rovinare. Come nella pergola sulla foto qui a fianco.

Mar, 09/10/2012 - 11:45

Anche a me, una pergola addossata sembra la soluzione più pratica e meno costosa, dato che la base, e cioè il terrazzo, ce l'avete già. Il legno è sicuramente il materiale usato più comunemente, ma potreste pensare anche a una pergola di alluminio, se avete un arredo esterno molto moderno e piuttosto minimalista. In quel caso, c'è anche la possibilità di integrare dei vetri laterali che si possono togliere d'estate oppure delle porte-finestre. Così, la pergola, la potete usare anche d'inverno, come una sorta di giardino d'inverno. Non solo per pranzarvi, ma anche per coltivare delle piante per esempio.

Gio, 11/10/2012 - 17:31
apex apex-2
randomness