Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Ritratto di Rodolfo
Rodolfo
11871

Quanto costa un impianto domotico in casa?

Si sente parlare sempre più di domotica in casa, ma sinceramente non conosco nessuno che abbia un un impianto del genere in casa. Tuttavia, sembra essere allettante e davvero rivoluzionario nella gestione della casa, soprattutto per chi passa parecchio tempo fuori, in termini di aiuto e di risparmio nel tempo. Cosa ne pensate? §Di sicuro, installare un impianto di domotica completo, che riguardi tutti gli impianti della casa, comporterebbe un costo assurdo da sostenere. Ma secondo voi da cosa varrebbe la pena iniziare? E, soprattutto, quanto costerebbe un impianto di base?

Mar, 01/04/2014 - 18:03

Commenti : 0

Risposte

3

AnswerWidget

Caro Rodolfo, come tu stesso dicevi, non si può parlare di “domotica” e basta.  Quella della domotica è una categoria ampissima che può estendersi da funzionalità molto semplice a compiti estremamente complessi. Dunque, ti farò un elenco di possibili funzionalità che potresti vagliare mentre decidi di automatizzare la tua casa

  • Automatizzare l'accensione e lo spegnimento delle luci grazie ad un programma , da remoto o quando si verifichino determinate condizioni
  • Impostare il condizionatore d'aria per mantenere la casa ad una buona temperatura quando si è in casa e risparmiare energia mentre sei  fuori
  • Automatizzare l'apertura delle persiane durante il giorno e la loro chiusura di notte (o quando fa particolarmente caldo)
  • Aprire la porta del garage con la voce
  • Impostare la macchina espresso per avere un bel caffè appena svegli
  • Impianto di irrigazione a goccia.

Naturalmente sono solo esempi, ma è bene che tu sappia dove ti interessa agire per capire che costi ti ritroveresti a sostenere.

Sab, 05/04/2014 - 20:45

Un impianto domotico di base  può costare sui 4000 euro circa. Per impianto di base si intende un sistema che ti permetta di regolare la temperatura delle varie zone della casa, l'illuminazione,  possibilità di invio di sms in caso di emergenza, avviso in caso di sovraccarico. Considera che l'impianto domotico prevede un pannello centrale che viene poi collegato ai vari dispositivi. Dunque, con una spesa aggiuntiva, puoi ovviamente aggiungere ulteriori servizi tra cui alcuni di quelli citati sopra o ancora l'allarme per le fughe di gas, il kit anitfurto, l'allarme vento e pioggia e chi più ne ha più ne metta.

Gio, 10/04/2014 - 11:14

Guarda un po' questo video tutorial e quelli successivi. Si può cominciare da qui! Basta Arduino,che è una semplice scheda elettronica. Ma non tutti siamo piccoli geni come questo ragazzo. Quindi se conosci qualcuno che si itnenda di elettronica, puoi cominciare con qualche piccola modifica ai tuoi elettrodomestici per portare la domotica in casa tua.

Mar, 15/04/2014 - 22:03
Tags: 

Caro Rodolfo, come tu stesso dicevi, non si può parlare di “domotica” e basta.  Quella della domotica è una categoria ampissima che può estendersi da funzionalità molto semplice a compiti estremamente complessi. Dunque, ti farò un elenco di possibili funzionalità che potresti vagliare mentre decidi di automatizzare la tua casa

  • Automatizzare l'accensione e lo spegnimento delle luci grazie ad un programma , da remoto o quando si verifichino determinate condizioni
  • Impostare il condizionatore d'aria per mantenere la casa ad una buona temperatura quando si è in casa e risparmiare energia mentre sei  fuori
  • Automatizzare l'apertura delle persiane durante il giorno e la loro chiusura di notte (o quando fa particolarmente caldo)
  • Aprire la porta del garage con la voce
  • Impostare la macchina espresso per avere un bel caffè appena svegli
  • Impianto di irrigazione a goccia.

Naturalmente sono solo esempi, ma è bene che tu sappia dove ti interessa agire per capire che costi ti ritroveresti a sostenere.

Sab, 05/04/2014 - 20:45

Un impianto domotico di base  può costare sui 4000 euro circa. Per impianto di base si intende un sistema che ti permetta di regolare la temperatura delle varie zone della casa, l'illuminazione,  possibilità di invio di sms in caso di emergenza, avviso in caso di sovraccarico. Considera che l'impianto domotico prevede un pannello centrale che viene poi collegato ai vari dispositivi. Dunque, con una spesa aggiuntiva, puoi ovviamente aggiungere ulteriori servizi tra cui alcuni di quelli citati sopra o ancora l'allarme per le fughe di gas, il kit anitfurto, l'allarme vento e pioggia e chi più ne ha più ne metta.

Gio, 10/04/2014 - 11:14

Guarda un po' questo video tutorial e quelli successivi. Si può cominciare da qui! Basta Arduino,che è una semplice scheda elettronica. Ma non tutti siamo piccoli geni come questo ragazzo. Quindi se conosci qualcuno che si itnenda di elettronica, puoi cominciare con qualche piccola modifica ai tuoi elettrodomestici per portare la domotica in casa tua.

Mar, 15/04/2014 - 22:03
Tags: 
apex apex-2