Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Quanto tempo ci vuole per l'uovo alla coque?

 

Mi sorge un dubbio. Quanti minuti deve cuocere l'uovo per essere alla coque? Ricordo che per un uovo sodo servono 6 o 7 minuti dal momento dell'ebollizione ma per la coque proprio non saprei. E poiché con le uova bisogna essere precisi, non voglio azzardare.  

Sab, 02/03/2013 - 17:28

Commenti : 0

Risposte

3

AnswerWidget

 

Il perfetto uovo alla coque dovrebbe avere il tuorlo quasi liquido e l'albume più solido ma non duro. Mia madre me lo faceva spesso quando ero piccola e ricordo che era sua abitudine fare un forellino con uno spillo sul guscio dell'uovo per far uscire l'aria. Come nel caso dell'uovo sodo, va calato in acqua fredda e lasciato cuocere per 4 minuti dal momento dell'ebollizione.

Mar, 05/03/2013 - 19:02

 

È importante il tempo di cottura ma bisogna anche tenere presente che l'uovo deve essere cotto a temperatura ambiente, altrimenti quando lo si inserisce nella pentola di acqua bollente, è facile che si crepi. Se le uova le tieni in frigorifero, tirale fuori almeno mezz'ora prima di iniziare a cucinare, per fare in modo che raggiungano la temperatura ambiente. Oppure tienili sotto l'acqua corrente per un po'. Nel caso in cui non possa fare tutto ciò, falli cuocere un minuto in più.

 

Gio, 07/03/2013 - 13:25

 

Innanzi tutto ti consiglio di cucinare alla coque solo uova freschissime e della cui provenienza sei certa. Oppure uova biologiche. C'è chi dice che mettendo un goccio di aceto o di sale nell'acqua si evita che fuoriesca l'albume in caso di crepe sul guscio. Comunque, il segreto dell'uovo alla coque secondo me sta nel portauovo: una volta terminata la cottura è bene passarlo sotto l'acqua fredda, metterlo nel portauovo e incidere la parte superiore. Un pizzico di sale e la colazione è pronta.

Il video allegato mostra come fare delle ottime uova alla coque, barzotte (una via di mezzo) e sode.

Ven, 08/03/2013 - 20:00

 

Il perfetto uovo alla coque dovrebbe avere il tuorlo quasi liquido e l'albume più solido ma non duro. Mia madre me lo faceva spesso quando ero piccola e ricordo che era sua abitudine fare un forellino con uno spillo sul guscio dell'uovo per far uscire l'aria. Come nel caso dell'uovo sodo, va calato in acqua fredda e lasciato cuocere per 4 minuti dal momento dell'ebollizione.

Mar, 05/03/2013 - 19:02

 

È importante il tempo di cottura ma bisogna anche tenere presente che l'uovo deve essere cotto a temperatura ambiente, altrimenti quando lo si inserisce nella pentola di acqua bollente, è facile che si crepi. Se le uova le tieni in frigorifero, tirale fuori almeno mezz'ora prima di iniziare a cucinare, per fare in modo che raggiungano la temperatura ambiente. Oppure tienili sotto l'acqua corrente per un po'. Nel caso in cui non possa fare tutto ciò, falli cuocere un minuto in più.

 

Gio, 07/03/2013 - 13:25

 

Innanzi tutto ti consiglio di cucinare alla coque solo uova freschissime e della cui provenienza sei certa. Oppure uova biologiche. C'è chi dice che mettendo un goccio di aceto o di sale nell'acqua si evita che fuoriesca l'albume in caso di crepe sul guscio. Comunque, il segreto dell'uovo alla coque secondo me sta nel portauovo: una volta terminata la cottura è bene passarlo sotto l'acqua fredda, metterlo nel portauovo e incidere la parte superiore. Un pizzico di sale e la colazione è pronta.

Il video allegato mostra come fare delle ottime uova alla coque, barzotte (una via di mezzo) e sode.

Ven, 08/03/2013 - 20:00
apex apex-2
randomness