Nuovo di IoCasa? Leggi le FAQ

Visti gli incentvi auto gpl stavamo pensando di approfittarne ma abbiamo un garage interrato, pensate vi sia un problema di sicurezza?

Io e mio marito vorremmo sfruttare gli incentivi sulle auto gpl per comprare una nuova machina, finalmente. Il punto è che abbiamo un timore: che voi sappiate le auto gpl possono dare problemi se parcheggiate in garage interrati? Noi abbiamo un box sotterraneo, e parecchio profondo visto che è situato sotto il palazzo a circa 10 metri di profondità. Sono terrorizzata dall'idea di possibili problemi dovuti al gpl. Grazie.  

Dom, 23/06/2013 - 13:03

Commenti : 0

Risposte

7

AnswerWidget

Gentile Maurizio, senza dubbio conviene prendere un'auto a gpl, già bella e pronta, ma sinceramente non ho mai sentito nessuno lamentarsi di aver avuto problemi con il gpl o di perdite. 

Dom, 20/01/2013 - 19:14

Come potete vedere in questo video, si può tranquillamente installare un impianto gpl in tutta sicurezza. Basta rispettare le normative e usare materiali di qualità. E naturlamente affidarsi ad un professionsita. Ma preciso anche che conviene installare un impianto a gpl su un'auto vecchia solo se la macchina sta bene ed è piuttosto nuova. Diversamente conviene prenderne una "nativa", com'è stata definita. 

Inoltre, pare che il nuovo ministro Zanonato non intenda concedere incentivi sulla rottamazione... un costo in meno per lo stato ma uno in più per chi ha una macchina vecchia da buttar via e sostituire.

Lun, 28/01/2013 - 10:47

Stai tranquilla, io ho avevo lo stesso dubbio e poi un mio amico meccanico mi ha tranquillizzata. Nessun problema a parcheggiare l'auto a gpl sotto terra. Purtroppo, ancora di tanto in tanto si vedono cartelli di divieto, ma è già dal 2002 che il ministero dell’Interno ha dichiarato legale il parcheggio di macchine con impianto a gpl al primo piano sotterraneo dei parcheggi.  

Ven, 28/06/2013 - 23:14

È vero, e nel tuo caso non si pone assolutamente nessun problema visto che si tratterebbe di un'auto nuova (se potessi permetterlo anche io sfrutterei gli incentivi per auto a gpl). Infatti, non vige più il divieto per tutte le macchine dotate di impianto con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67/01, ovvero tutti i veicoli comprati a partire dal 1° gennaio 2001. Dunque, stai tranquilla. Non vorrai non dormire la notte inutilmente!  

Dom, 30/06/2013 - 22:54

Tanto per essere più precisi, il divieto di parcheggiare auto a gpl nei sotterranei vige per chi ha installato sulla propria macchina un impianto a Gpl prima del 1° gennaio 2001, e quindi che non è in regola con il 67/01. Queste auto possono essere parcheggiate solamente nei piani fuori terra e non comunicanti con piani interrati. A quanto pare, esiste però un'alternativa, ovvero mettersi in regola sostituendo il serbatoio e la multivalvola. Tanto vale, però, usufruire degli incentivi per le auto gpl e comprare una macchina nuova, perché un'auto vecchia, seppure a gpl, non è senza dubbio alcuno ecologica.  

Lun, 15/07/2013 - 15:19

Dovendo comprare un' auto a GAS ne sceglierei una "nativa" che esce così già dalla fabbrica che abbia bombole sotto al pianale e non nell'abitacolo. L'intrinseca insicurezza delle auto trasformate è soprattutto questa. Se ci sono perdite nell'abitacolo, si può morire.

Mar, 14/01/2014 - 19:46

Se non vado errato (controllate!) la normativa e' la seguente:

per potere ricoverare in un garage auto con l'impianto GPL devono essere soddisfatti tutte e tre questi requisiti:

1-l'auto a GPL deve essere tale fin dall'origine, cioe' una di quelle che escono dalla fabrica con l'impianto gia' montato, quindi niente auto a benzina trasformate da un meccanico, anche se abilitato

2-il garage non puo' essere collocato al di sotto del secondo piano interrato (occhio, quindi, se prendete un traghetto: bisogna dichiarare l'impianto all'acquisto del biglietto, cosi' che l'auto viene sistemata nei ponti superiori)

3-il garage non deve fare parte integrante del fabbricato, quindi niente garage al piano terreno del condominio (come si usava spesso nelle costruzi0ni degli anni 60-70).

Ovviamente uno puo' non tener conto di queste regole data la sicurezza che gli impianti odierni, anche quelli istallati da gasisti abilitati, forniscono, ma se - disgraziatamente - l'auto esplode l'assicurazione non risponde dei danni causati al fabbricato, che saranno sicuramente milionari e addebitati integralmente al possessore del mezzo.

Auguri!!!

Ven, 26/12/2014 - 17:01

Gentile Maurizio, senza dubbio conviene prendere un'auto a gpl, già bella e pronta, ma sinceramente non ho mai sentito nessuno lamentarsi di aver avuto problemi con il gpl o di perdite. 

Dom, 20/01/2013 - 19:14

Come potete vedere in questo video, si può tranquillamente installare un impianto gpl in tutta sicurezza. Basta rispettare le normative e usare materiali di qualità. E naturlamente affidarsi ad un professionsita. Ma preciso anche che conviene installare un impianto a gpl su un'auto vecchia solo se la macchina sta bene ed è piuttosto nuova. Diversamente conviene prenderne una "nativa", com'è stata definita. 

Inoltre, pare che il nuovo ministro Zanonato non intenda concedere incentivi sulla rottamazione... un costo in meno per lo stato ma uno in più per chi ha una macchina vecchia da buttar via e sostituire.

Lun, 28/01/2013 - 10:47

Stai tranquilla, io ho avevo lo stesso dubbio e poi un mio amico meccanico mi ha tranquillizzata. Nessun problema a parcheggiare l'auto a gpl sotto terra. Purtroppo, ancora di tanto in tanto si vedono cartelli di divieto, ma è già dal 2002 che il ministero dell’Interno ha dichiarato legale il parcheggio di macchine con impianto a gpl al primo piano sotterraneo dei parcheggi.  

Ven, 28/06/2013 - 23:14

È vero, e nel tuo caso non si pone assolutamente nessun problema visto che si tratterebbe di un'auto nuova (se potessi permetterlo anche io sfrutterei gli incentivi per auto a gpl). Infatti, non vige più il divieto per tutte le macchine dotate di impianto con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67/01, ovvero tutti i veicoli comprati a partire dal 1° gennaio 2001. Dunque, stai tranquilla. Non vorrai non dormire la notte inutilmente!  

Dom, 30/06/2013 - 22:54

Tanto per essere più precisi, il divieto di parcheggiare auto a gpl nei sotterranei vige per chi ha installato sulla propria macchina un impianto a Gpl prima del 1° gennaio 2001, e quindi che non è in regola con il 67/01. Queste auto possono essere parcheggiate solamente nei piani fuori terra e non comunicanti con piani interrati. A quanto pare, esiste però un'alternativa, ovvero mettersi in regola sostituendo il serbatoio e la multivalvola. Tanto vale, però, usufruire degli incentivi per le auto gpl e comprare una macchina nuova, perché un'auto vecchia, seppure a gpl, non è senza dubbio alcuno ecologica.  

Lun, 15/07/2013 - 15:19

Dovendo comprare un' auto a GAS ne sceglierei una "nativa" che esce così già dalla fabbrica che abbia bombole sotto al pianale e non nell'abitacolo. L'intrinseca insicurezza delle auto trasformate è soprattutto questa. Se ci sono perdite nell'abitacolo, si può morire.

Mar, 14/01/2014 - 19:46

Se non vado errato (controllate!) la normativa e' la seguente:

per potere ricoverare in un garage auto con l'impianto GPL devono essere soddisfatti tutte e tre questi requisiti:

1-l'auto a GPL deve essere tale fin dall'origine, cioe' una di quelle che escono dalla fabrica con l'impianto gia' montato, quindi niente auto a benzina trasformate da un meccanico, anche se abilitato

2-il garage non puo' essere collocato al di sotto del secondo piano interrato (occhio, quindi, se prendete un traghetto: bisogna dichiarare l'impianto all'acquisto del biglietto, cosi' che l'auto viene sistemata nei ponti superiori)

3-il garage non deve fare parte integrante del fabbricato, quindi niente garage al piano terreno del condominio (come si usava spesso nelle costruzi0ni degli anni 60-70).

Ovviamente uno puo' non tener conto di queste regole data la sicurezza che gli impianti odierni, anche quelli istallati da gasisti abilitati, forniscono, ma se - disgraziatamente - l'auto esplode l'assicurazione non risponde dei danni causati al fabbricato, che saranno sicuramente milionari e addebitati integralmente al possessore del mezzo.

Auguri!!!

Ven, 26/12/2014 - 17:01
apex apex-2
randomness